Agriturismo Cortona

 

Parliamo degli agriturismi Cortona

Parlare di Cortona significa parlare di arte, di storia, di paesaggi e di leggende, di segreti nascosti tra le mura medievali e di gallerie d’arte che colorano i vicoli e gli spazi più piccoli del borgo. Ma Cortona è anche il luogo dell’ ospitalità e del relax, un mix perfetto che permette di sceglierla per trascorrere una bella vacanza in qualsiasi periodo dell’anno. Soggiornare in un agriturismo a Cortona fa conciliare la possibilità di muoversi a quella di conoscere le tradizioni e i gusti del luogo. Agriturismo Cortona è sinonimo di vacanza a contatto con la natura e tranquillità, senza dover rinunciare al divertimento e alla scoperta di luoghi vicini, ma particolari. Non siete curiosi? Cortona è una città con una storia che inizia con gli etruschi e prosegue fiorente nel medioevo e che deve molto del suo fascino proprio al suo passato e all’aver conservato quasi perfettamente la sua struttura originale di borgo medievale. Per questo Agriturismo Cortona significa poter conoscere da vicino sia la storia dei luoghi più significativi e nascosti della città, che dei dintorni in Toscana.

Agriturismo Cortona: paesaggi e arte

Soggiornare in un agriturismo a Cortona significa inoltre poter assaporare fin dalle prime luci del mattino il gusto, gli odori e i colori di un luogo speciale, quasi sacro. Un luogo in cui sono nati alcuni dei più importanti artisti del medioevo, come Luca Signorelli, a cui è intitolato anche il teatro principale della città, e Pietro da Cortona, in realtà Pietro Berrettini, nato nel borgo il 1º novembre 1596 e morto a Roma nel 1669. Di Pietro da Cortona, artista del primo Barocco, conosciamo soprattutto i lavori di architettura; fu uno dei principali architetti operanti a Roma con il Bernini, impegnato nella progettazione e realizzazione di lavori commissionati da papa Urbano VIII, tra cui Castel Gandolfo. Cortona è famosa anche per la sua arte, non solo per gli artisti che vi hanno lavorato o per quelli che l’hanno rappresentata nelle loro opere. Sotto certi punti di vista Cortona è una piccola opera d’arte, illuminata e colorata in ogni piccolo angolo da opere di artisti contemporanei esposti in piccole gallerie. Non sarà difficile trovare anche in agriturismo Cortona qualche opera che raffigura un campo di girasoli fioriti, un tipico paesaggio toscano al tramonto o una distesa di filari di viti. I vicoli di Cortona sono conosciuti in tutto il mondo per le loro gallerie d’arte. E’ grazie alle opere esposte, prevalentemente di artisti toscani, pittori, scultori e fotografi, che la città acquista questa sua caratteristica di luogo quasi fuori dal mondo.

Agriturismo Cortona: parliamo di cibo

Parliamo di cibo: una vacanza in un agriturismo Cortona è l’ideale per chi viaggia per conoscere a fondo tutte le tradizioni di un luogo, anche quelle culinarie, spesso vero specchio di storie e racconti. Un vero agriturismo permette agli ospiti di gustare solo prodotti e ricette del posto e a Cortona luoghi del genere non mancano. Le ricette che si possono gustare in un agriturismo a Cortona sono quelle della tradizione povera toscana ed assaggiarle permette di scoprire tutti i sapori, i gusti e i colori del passato, ma non solo. Molto spesso le ricette vengono rivisitate e utilizzate dalle trattorie tipiche come base per creare anche piatti originali e alternativi.

Agriturismo Cortona: assaggiare i vini toscani

Chi sceglie di alloggiare in un agriturismo Cortona avrà sicuramente occasione di assaggiare un ottimo vino e di provare tutti i vini tipici della Regione Toscana. La Toscana si caratterizza per la prevalente presenza di vini rossi, tutti di grande pregio e lunga tradizione. Tra questi però si distingue anche un vino bianco, il Bianco Vergine della Valdichiana, unico nel suo carattere e nelle sue doti naturali che lo rendono un vanto per la regione. Perché trovare il Bianco della Valdichiana in un agriturismo Cortona? Perché Cortona è uno dei luoghi cardine del territorio a Denominazione di origine del Bianco Vergine, che include, oltre al borgo cortonese, anche Arezzo, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana, Marciano della Chiana, Lucignano, Monte san savino e Civitella, più quattro comuni della provincia di Siena. Un’idea per esplorare bene il territorio di questa parte della Toscana, approfittando dell’ospitalità degli agriturismi a Cortona, può essere quella di percorrere le numerose strade del vino e scoprire tradizioni, borghi e segreti della regione e dei suoi abitanti.

La storia di Cortona, origini.

Alloggiando in un agriturismo Cortona si noterà subito come sia facile raggiungere in breve tempo e con i mezzi sia pubblici che privati, auto, moto, ecc, tutti i più importanti centri artistici e culturali della Toscana, dell’Umbria e anche del Lazio. Cortona si trova infatti in una posizione stategica che è stata sempre ben sfruttata fin del periodo etrusco, quando, tra il VIII e il VII secolo a.C., il borgo divenne un'importante lucumonia etrusca da cui poter controllare tutto il resto del territorio. Da qualsiasi agriturismo che si trova nei pressi di Cortona si vedono tutt’ora, perfettamente conservate, le mura che circondano la città, costruite proprio dagli Etruschi. Tutta la storia di Cortona, in particolare i periodi etrusco e medievale sono “raccontati” e si possono apprezzare al Museo dell'Accademia Etrusca e della Città di Cortona, il MAEC. (eventuale link http://www.cortonamaec.org/ che si trova in piazza Signorelli, a Palazzo Casali. Il museo riunisce sia la storia etrusca che quella romana del borgo, fino a collezioni del Settecento e dell’Ottocento. Quello che rende Cortona davvero unica è anche la presenza nei dintorni limitrofi, di un intero parco archeologico, che raccoglie alcune tombe arcaiche e sculture del periodo etrusco.

Agriturismo Cortona: mitologia sulla nascita di Cortona

Chi decide di passare un soggiorno in un Agriturismo Cortona decide di passare le vacanze in un posto pieno di storia. Il problema degli origini di Cortona attirò molto gli antichi scrittori, che a questo proposito enunciarono vari e complicati miti. Per Erodoto e Dionigi di Alicarnaso, la città di formazione umbra, sarebbe stata conquistata dai Pelasgi guidati dal re Nanas, un eroe da talunni identificato con Ulisse. Un altra tradizione, accolta da Virgilio, la voleva fondata da Corito la cui moglie generò con Giove Dardano, l'edificatore di Troia. Le fonti storiche e monumentali, comunque, per quanto scarse, ci mostrano Cortona come un potente centro etrusco. Tito Livio scrive che nel 310 avanti Cristo, Perugia, Arezzo e Cortona vennero sconfitte dai romani e che Cortona chiese una tregua di 30 anni. Sappiamo anche che Annibale nel 217 a.c occupò il territorio di Cortona ma non riuscì a conquistare la città difesa dalla posizione elevata e dalle sue solite mura.

Prenota

Clara da Ferrara

Buongiorno Rita la vacanza di Pasqua e’ stata magnifica, il suo agrituris...Leggi tutto

Marjo Finlandia

Ciao Rita…i giorni di marzo passati da voi con i miei genitori sono stat...Leggi tutto

Marco Garbin Cristina e Nella

Siamo appena rientrati da uno splendido week-end, presso “Il Torrino&rdqu...Leggi tutto